I Edizione del Premio di Narrativa e Arte

Il progetto:

Il Sacro Monte di Varallo è come un grande sceneggiato tridimensionale, che si snoda in quarantacinque tappe, cui fa da sfondo un affascinante scorcio visivo sulla Valle che conduce al Monte Rosa. Vi è raccontata la storia della vita di Cristo, un progetto comunicativo costruito secoli fa con grande intelligenza e sagace regia per mezzo di pitture e sculture di artisti famosi attivi tra la fine del Quattrocento e il tardo Settecento nello Stato di Milano e nel Ducato Sabaudo. Lo spettacolo è stato messo in scena in modo attuali e ancora avvincenti, anche per chi si professa non credente.

Il concorso:

Si propone di scoprire cosa dice oggi il Sacro Monte a chi lo visita spinto da motivi religiosi, artistici, culturali, ricreativi o scolastici.

Gli attori del complesso devozionale sono statue dipinte, grandi come persone vere, con volti e gesti espressivi e al tempo stesso naturali, barbe e capelli come i nostri, e che come noi esprimono delle emozioni.

Sono più di ottocento i personaggi che abitano le cappelle, piccoli edifici o veri e propri palazzi urbani, disseminati su di un colle arroccato sopra la graziosa cittadina storica di Varallo.

La storia che il complesso racconta è comprensibile a tutti perchè riporta non solo i fatti, ma anche le emozioni, le trepidazioni, i colpi di scena, in cui, come sempre, si mescolano i buoni e i cattivi, insieme a valligiani, nani, mamme, bambini e animali di tutte le specie.

Ognuno può riconoscersi nell'umanità varia che compone questo spettacolo.

Il concorso è aperto a tutti ed è articolato in tre fasce d'età:

a) Bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni.

b) Giovani dai 14 ai 19 anni.

c) Adulti dai 20 anni in su.

I concorrenti dovranno scegliere una o più cappelle del Sacro Monte per raccontarle, o anche per attualizzarle, in fumetti o racconti con o senza illustrazioni, destinati na un pubblico di bambini e ragazzi.

A esempio l'episodio dell'"Incontro di Cristo con la Samaritana". Cosa ci fa venire in mente? Chi è la Samaritana per noi o il pellegrino assetato a cui lei offre da bere l'acqua del pozzo?

Alcuni fumetti e racconti saranno raccolti e pubblicati in un "libro" per bambini e ragazzi perchè leggano il Sacro Monte con gli occhi creativi di un visitatore di oggi.

Un premio in denaro verrà dato ai primi 3 classificati di ogni fascia:

a) 1° Premio 500 euro;  2° Premio 250 euro;  3° Premio 150 euro

b) 1° Premio 700 euro;  2° Premio 500 euro;  3° Premio 250 euro

c) 1° Premio 1500 euro;  2° Premio 1000 euro; 3° Premio 500 euro

 

La premiazione avverrà il 28 maggio 2016 al Sacro Monte alle ore 15.

Nel corso della giornata sarà possibile visitare la Mostra dei fumetti pervenuti per il concorso e assistere alla messa in scena teatrle di alcuni degli episodi raccontati all'interno delle cappelle.

Successivamente avverà la premiazione alla quale seguiranno intermezzi musicali e un rinfresco.

 

 ESCAPE='HTML'

Come ulteriore aiuto per chi non può visitare direttamente il complesso devozionale ogni volta che ne abbia necessità per lo svolgimento di questo lavoro può visionare le cappelle sul sito del Sacro Monte di Varallo.

Da questi link si può accedere ai siti dedicati al Sacro Monte dove si potrà cercare il complesso Varallese: